Scegli Categoria
Scegli Produttore
google+ farmacia guasti, g+ farmacia guasti twitter farmacia guasti

Quanto dura un farmaco una volta aperta la confezione?

In linea generale un farmaco aperto scade prima della data di scadenza riportata.

Per questo motivo è opportuno riportare sulla confezione la data di apertura e –se possibile- la nuova data di scadenza.

Un farmaco mai aperto, invece, rimane valido fino all’ultimo giorno della data di scadenza (sempre se correttamente conservato)

Per dire con precisione quanto dura un farmaco dopo la prima apertura, bisogna fare una distinzione in base alla forma farmaceutica (compresse, colliri, pomate, sciroppi ecc.).

Le scadenze indicate di seguito sono valide salvo specifiche indicazioni riportate sul foglietto illustrativo dei farmaci:

- pochi minuti: fiale (“iniezioni”) quindi vanno utilizzate subito: questo perché sono sterili ed il contatto con l’aria ne compromette la sterilità.

- 5 giorni: granulati in busta e polveri da sciogliere

- 15-20 giorni: pomate oftalmiche, gocce per naso, spray per naso

- 1-2 mesi: gocce, granulati in barattolo, sciroppi. I vari sciroppi (espettoranti, sedativi “per la tosse”, antibiotici) vanno conservati sempre sotto i 25°C (per molti antibiotici ricostruiti è meglio il frigorifero).
La validità degli antibiotici liofilizzati è quella riportata sulla confezione, se non vengono ricostruiti. Una volta preparati (con l’aggiunta di acqua) la validità è di 7-15 giorni, dopodiché non vanno più utilizzati.

- 3-6 mesi: le pomate (creme, unguenti, gel)se correttamente conservate (chiusura completa del tappo per evitare che entri materiale estraneo nel tubo).

- Le compresse/capsule di medicinali sono sigillate una ad una nei blisters, per cui, quando si preleva una compressa/capsula non si altera in alcun modo il farmaco rimasto: la data di scadenza da seguire è quella riportata sulla confezione o sul blister. Alcuni prodotti (es. integratori) contengono le compresse/capsule in flaconi, quindi, una volta tolto il coperchio il prodotto va usato entro 4-6 mesi.

I colliri possono essere distinti in monodose e in flaconcino unico:

Il flaconcino unico va conservato sotto i 25°C (in estate può essere conservato in frigo) e una volta aperto deve necessariamente essere eliminato dopo 30 giorni (a volte 15), se non utilizzato. Questo, non tanto perché il farmaco può divenire inefficace (anche se i principi attivi utilizzati sono spesso instabili nel tempo), ma perché tali preparati, possono contaminarsi, dato che contengono pochissimi conservanti.

I colliri monodose vanno conservati sotto i 25°C (in estate si possono mettere in frigo). Questi permettono di usare solo una piccola dose di collirio. La “pipettina” utilizzata andrebbe gettata immediatamente dopo l’uso (anche se rimane del collirio all’interno).

 

https://www.facebook.com/FarmaciaGuasti

Per maggiori informazioni sui prodotti menzionati, consigli e supporto consultare il sito:
www.farmaciaguasti.it
oppure scriveteci direttamente a: info@farmaciaguasti.it

Le altre news

In linea generale un farmaco aperto scade prima della data di scadenz...
Potrebbe interessarvi un prodotto non inserito nel nostro catalogo? ...

Powered by: Prenofa - Web design: Fulcri srl - Privacy Policy